La tecnologia contact-less non è di certo un’innovazione del 2015 e nemmeno dell’anno passato, ma è da poco che sottoposta ad un’attenzione mediatica senza precedenti grazie sicuramente al sistema di pagamento senza contatto. Nomi importanti come Google, Visa e  molti fra i principali operatori wireless stanno scommettendo parecchio sulla rapida crescita di uno dei più significativi fattori abilitanti del commercio mobile: le comunicazioni a corto raggio, una tecnologia di comunicazione che, con un semplice tocco, collega un dispositivo elettronico a un lettore che di solito avvia così una transazione di pagamento.

Nel mese di settembre del 2011, dopo una fase sperimentale di quasi quattro mesi condotta a New York e San Francisco, Google ha esteso a tutti gli Stati Uniti la sua applicazione Wallet; l’applicazione è accettata da migliaia di piccole attività commerciali, oltre che da grandi catene di negozi presenti su tutto il territorio nazionale e permette il pagamento contact-less attraverso il circuito Master Card.

Gli utilizzi di tale tecnologia sono svariati e possono essere applicati in tantissimi campi, uno tra tutti quello della comunicazione e promozione; la Nestlè già lo scorso anno ha lanciato la prima campagna di Comunicazione che sfrutta a pieno la tecnologia a corto raggio, interagendo attraverso i dispositivi mobile con il pubblico presente nella catena dei 480 Negozi WollWorths (catena di negozi situata in Australia). Il nuovo pack di cereali e fragole permetteva un’interazione con chiunque avvicinasse il dispositivo mobile all’espositore del prodotto, visualizzando sullo schermo video dimostrativi e video ricette per una colazione alternativa.

Attualmente in RGBlab stiamo progettando le prime campagne per i nostri clienti, vi terremo informati, ma se volete sapere di più contattateci!